La casalinga e l’iphone: una nuova storia dell’amore

Sono sulla mia home di Facebook e finalmente trovo risposta ad una domanda che mi attanaglia da quando al supermercato ho visto la tipica casalinga di Voghera comprare un iphone:

cosa ci faranno gli italiani con tutti questi smartphones da 300/400/500 euro che possono mandare mail, collegarsi a internet e chattare? Sono tutti manager? Seguono la borsa? Sono forse uffici stampa?

Ma no, è semplice: aggiornano lo stato Facebook (temo che però questa sia la soluzione nella migliore delle ipotesi, altrimenti non ci fanno nulla….).

Così  la mia pagina Facebook si riempie di “aggiornamento tramite internet mobile” di persone che sentono l’esigenza di comunicare a tutti che stanno andando al supermercato.

Una di queste volte gli posto sul profilo la mia lista della spesa…..vedi che magari mi arriva a domicilio…..

Annunci

2 risposte a “La casalinga e l’iphone: una nuova storia dell’amore

  1. Ho notato anch’ io che si sta moltiplicando il numero di smartphone a giro e temo come te che la possibilita’ di aggiornare Facebook sia tra le principali molle che spingono all’ acquisto!
    E’ interessante notare come tali smartphone abbiano preso piede – e con grande successo – proprio in anni di recessione economica!

  2. Zeno Cosini è desiderato al reparto Bambini che strillano e soffrono grazie.

    A Dante Alighieri piace questo elemento.

    A Giacomo Leopardi questo elemento… bah.

    A troubledsleeper piacerebbe questo elemento se fosse un cinnamon roll.

    A Tim Burton piace tantissimo questo elemento.

    A Zeno Cosini questo elemento fa schifo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...