most outrageous tv-series

Dopo qualche pensiero di troppo sul cibo, sento la necessità di ristabilire una certa dignità e quindi ispirata dal recente post di un blog molto interessante ho pensato di segnalare qualche telefilm che mi accompagna nelle notti insonni.

Perchè, intendiamoci, se  voglio sentire  qualche litigio familiare basta tendere l’orecchio (manco più di tanto purtroppo – mura di carta, sapete!) e ascoltare i miei vicini che urlano: non  serve accendere la tv e sprecare corrente.

Ecco quindi la mia lista (in cui l’ordine vi assicuro è puramente casuale):

My name is Earl: per il karma scoperto in Tv per bocca di Carson Daly e per perle come

“Mentirei se dicessi di non essere nervoso nell’affrontare il numero 86 della mia lista: rubato macchina a ragazza con una gamba sola” (stagione 1 episodio 9)

Weeds:  è consolante vedere quanto possano essere ipocriti gli americani

Dexter:  il mio uomo ideale, serio, ordinato, pulito, fattivo. Peccato sia un serial killer!

Californication: mi ha fatto riconciliare con la California dopo che grazie ai  Red Hot Chili Peppers ci avevo associato un pensiero deprimente. Un gran bel ritorno di David Duchovny: serie divertente e irriverente condita da scene surreali sino a quando qualche amico non ti chiama e ti descrive un fatto simile

– True Blood: non la solita trama sui vampiri per adolescenti (si veda The Vampire Diaries) e finalmente una serie con un’ambientazione un pò diversa dalle solite New York, Los Angeles, Chicago. Una Louisiana doc fatta di cowboys, bar, pick-ups (non i soliti SUV), santeria, sudisti e ragazze con la ponytail e vestiti colorati!

Genesis: serie spagnola meno conosciuta ma  con trame non banali, forse a volte troppo barocche. Io mi fermo alla prima serie: la seconda è troppo glamour per i miei gusti.

At least but not last Boris: trooooooooooppo italiana!!!!!!!!!!! Ode a Duccio (“Smarmella. Apri tutto!”) e al mitico Réne Ferretti (“Dai dai dai”) che regalano possibili risposte per ogni situazione. Senza dimenticare qualche apparizione d’autore di Roberto Herlitzka, Giorgio Tirabassi e Corrado Guzzanti.



Annunci

2 risposte a “most outrageous tv-series

  1. Dai un’occhiata, se non l’hai ancora fatto, anche a:

    In treatment
    Flash forward
    Lie to me
    Damages

    e poi dimmi cosa ne pensi. Buona visione

  2. @filopaolo: nel we provvedo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...