Chi peggio inizia…

Vengo svegliata dal blip del mio stereo che si illumina. E’ mancata di nuovo la corrente. Mi giro e tolgo la sveglia: una volta che ho aperto gli occhi tanto è finita, non riesco più a riprendere sonno, anche se ho dormito due ore.

Mi tiro su e mi accorgo che il dolore è salito al collo. Non so se sia un bene o un male ma non faccio in tempo a specularci seriamente un pò e la luce va di nuovo via. Allora mi trascino al buio  in bagno, e già iniziamo male. Anche se fuori il cielo è nero provo a  tirare su le serrande –  non non ottengo un gran risultato ma almeno è un tentativo – e metto la bilancia davanti alla finestra (non ditemi che non ha senso pesarmi tutti i giorni: sono un ex-cicciona quindi il mio cervello traduce immediatamente questa frase in “Io che non ho mai portato più della 40 non ho mai posseduto una bilancia. Come funziona?” E allora la mia morale bacata mi consentirebbe di uccidervi poichè l’ultima volta che ho indossato una 40 avevo 12 anni – ora porto una 42 ma considerate che ho poertato anche la 48 – per inciso sono alta 1.57 quindi fate un pò voi- quindi sono rimasta lievemente “sensibile” sull’argomento).

Poi vado a fare colazione: prendo un Kinder fetta al latte dal frigo buio, che mette quasi paura. Sì sono l’unica in tutta Italia incastrata dal “consiglio” televisivo di Fiona May ….

Vado per accendere l’acqua per il Nescafè e cosa scopro? L’accendimento elettrico non funziona. Allora mi metto alla ricerca di un accendino o un fiammifero. Niente: tutta colpa del fatto che non sono piromane. Altrimenti scommetto che ne avrei casa piena.

Torno al tavolino e mi metto a mangiare e come per magia si accende la luce. Allora con un carpiato da 10 punti mi butto sui fornelli accendo il fuoco e un secondo dopo la luce va via. Tiè!

Dal pentolino comincia a salire il vapore e visto il freddo lo uso tipo falò. Ahhh il caffè la mattina mi fa impazzire: è l’unica cosa che mi mette di buon umore e in più mi previene dallo sbattere contro i pali.

Una tazza di Nescafè e passa la paura. Intanto qui la luce è tornata. E la vicina accende puntualmente l’aspira polvere.

Annunci

6 risposte a “Chi peggio inizia…

  1. spero per te che dopo tu abbia fumato una sigaretta: grande inizio di giornata 😀

  2. non fumo …ecco perchè non ho accendini nè fiammiferi in casa. magari questa è una subdola mossa dell’acea in congiunzione con Malboro per spingere al fumo..

  3. ma abiti su un albero di natale che hai la corrente a intermittenza? oppure la freghi dall’insegna al neon di uno strip club?

  4. mmmhhh…più che altro visto il clima (al freddo e al gelo) nel presepe.
    😉

  5. Ti rendi conto solo in queste situazioni di quanto siamo vincolati all’Enel…Ma sarà un bene? La mania della bilancia l’ho avuta anche io. Ogni volta che passavo in bagno ci facevo un controllino…Non sia mai…Poi ho avuto mia figlia che appena ha iniziato a camminare ha deciso che la pesapersone é un tappeto elastico…Me ne ha già scassato 3, la quarta é finita in un posto nascosto e io ho perso la buona abitudine.

  6. Se il buongiorno si vede dal mattino…!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...