guardami in faccia

Le elezioni regionali sono alle porte e sui giornali non si parla d’altro. Quindi invece di affligervi con i soliti discorsi sulle liste, firme e preferenze vorrei aprire una discussione seria su un problema centrale delle campagne elettorali, che nessuno, a mio parere, ha ben considerato: farsi fare un ritratto decente per il manifesto.

Sì perchè chè chè se ne pensi, non basta mettere l’autoscatto e dire “cheese”: altrimenti il risultato è quella che si vede a Roma, tappezzata di manifesti di decine di faccioni ebeti, con un sorriso a 600 denti e lo sguardo perso nel vuoto.

Qualcuno dei più maliziosi potrebbe pensare che l’effetto rilassato sia dovuto all’uso di stupefacenti. In alcuni casi non mi sentirei di dissentire ma in altri mi sembra ci sia solo un pò di incompetenza: da parte di chi scatta, chi sceglie ma anche di chi posa.

Ad esempio a qualcuno avrei suggerito di tenere la bocca chiusa: le mosche possono sempre entrare.

Qualcuno invece voleva farsi vedere serio, convinto ma non troppo (e la spilla a forma di stella marina non si può vedere).

Altri sono i casi in cui si arriva invece ad effetti grotteschi un pò per la posa, un pò per l’espressione un pò per i colori.

Qualcuno sembra uscito dal clan dei Cullen, qualcuno ha come modello per trucco e parrucco Bush, qualcuno sembra aver lasciato l’aratro in seconda fila, qualcuno sembra un assicuratore.

I siti internet poi sono un’altra storia. C’è chi ad esempio sul sito ha un pò  ecceduto.

Ma comunque quest’anno un posto speciale va a un manifesto speciale. Se il candidato non viene eletto lo possono prendere come consulente da Dolce  e Gabbana. Per le pubblicità.

Annunci

6 risposte a “guardami in faccia

  1. Non ne hai salvato nessuno!!! Tutto l’arco costituzionale preso a pallonate!!!! GRANDE!
    Comincio a rivalutare i politici toscani che non hanno speso una lira per intossicare i muri del mio comune con certi spettacolari cartelloni….

  2. Sei una grande!!!! Comunque anche quì a Tivoli hanno tappezzato la città, una candidata l’ho anche vista dal vivo ed è tale e quale al manifesto… con due quintali di stucco in faccia, i capelli che sembravano retti da un’impalcatura e un sorriso a 32 denti!!!
    Ciaoooo!

  3. Quando la pubblicità riguarda le amministrative e non le elezioni politiche è davvero irresistibile. Davvero ognuno fa da sé, si fa aiutare dalla sua cricca e non deve rispondere più di tanto ai “vertici”. Però mi domando se questo aspetto così casereccio alle volte perfino non paghi. E questo, per chi di comunicazione si occupa, rischia di non essere consolante.

  4. e pensare che il sindaco della mia città è da tempo immemore che punta tutto sull’effetto sgranato xD

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...