Pet society addicted

Dopo lunghissima assenza-astinenza, in questi giorni ho riaperto Pet Society (che peraltro ho trovato peggiorato nella grafica più infantile).

parentesi: per chi ancora non lo sapesse – lo dico con una punta d’invidia perchè vi assicuro che quel coso vi succhia la vita – è un videogioco gratis su FB in cui si ha un piccolo animale virtuale da nutrire, pulire e coccolare.

A differenza di antenati come tamagotchi (e spero che qualcuno sappia ancora di cosa parlo), il tuo avatar non muore (con conseguente trauma emotivo del proprietario e funerale, in cui si arriva a scene surreali o grottesche) e presenta una grande varietà di attività, con cui puoi guadagnare soldini con cui comprare cibo, arredamento, oggetti etc et

Come vedete solo a parlarne sono già rientrata nel tunnel: a problematizzarmi su come guadagnare più soldi (non utilizzando quei noiosi trucchetti per avere denaro infinito, che secondo me tolgono tutto il divertimento in una cosa che comunque ha come unico obiettivo proprio passare un pò di tempo distraendosi), come arredare la mia casetta (che diventa sempre più grande mano mano che si avanza nei livelli) e il mio giardino (e sono pronta a sparare a chiunque provi solo ad accennare al fatto che sia innaturale che vi siano alberi che producono dolcetti con una specie di fogliolina), come vestirsi mixando diversi outfit, cosa dare da mangiare al pet del pet (sì così paradossalmente  il risultato è che il tuo animale/avatar ha a sua volta un cagnolino o una tigre da accudire)…

Per non parlare della vera droga di questo gioco: la possibilità di far visita agli amici: quindi più amici hai più perdi tempo a fare le visite per avere monetine da spendere.

Se non avete ancora capito da questo testo  perchè le aziende bannano FB, è il caso che  proviate questa applicazione. Ma prima pagate tutte le bollette (specie quella elettrica e l’ADSL) e riempite il frigo. Perchè non ne uscirete per un bel pò.

Annunci

5 risposte a “Pet society addicted

  1. Anche ioooooooooooooooooo!!!!
    Per 3 mesi sono stata una petdipendente ed ho coinvolto il mio razagazzo petpremiandolo quando mi puliva il cucciolo se io non ero a casa.. era una cosa tenera…. poi ci siamo rotti il cazzo:D

    Non è passato molto tempo e sono diventata una Happy Island dipendente e naturalmente ho trascinato anche il mio ragazzo(che per qualche inspiegabile motivo mi segue in queste cretinate:D)

    Tra poco la pianterò pure con l’isola ovviamente.. Ma nel frattempo… Vieni anche tu!!!!:D

  2. Le aziende….Bannano eccome se bannano…..
    Lo faccio tutti i giorni….FB mi piace ma fortunatamente non sono caduta ancora nei giochini!!!

  3. Pingback: Vero Guadagno » Pet society addicted « Insonne di giorno

  4. io ho provato a fare quello delle palle ma non c’è storia: puzzle bobble non lo batte nessuno.

  5. @ martina una volta devi provare almeno pet society…..è cmq un’esperienza
    @andy i classici non si battono….sono carini quelli in cui c’è un aspetto “sociale”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...