Un dado di differenza

Ieri alle casse del CUP ho intimato alla cassiera di NON cercare di ridarmi un centesimo di resto. Posso francamente vivere senza.

E mi sono così ricordata di una scena che ormai sembra appartenere ad un mondo scomparso milioni di anni fa: saranno stati più o meno 20 anni fa – sì ero piccoletta – ed io e la mia mamma (a cui nonostante precedenti minacce non ho ancora – emh volevo dire mai – staccato la testa) eravamo in fila alle casse di una Standa a Sanremo.

All’epoca si usava ancora dare il resto di monete ormai scomparse o scarsamente in circolazione (tipo 10 o 20 lire), con caramelle e dadi da brodo – non devo neppure dirlo io preferivo le prime ai secondi.

Davanti a noi, la cassiera da in resto ad una vecchia carampana (di quelle che comprano solo mozzarelle e cibo per il gatto – non so se avete presente il tipo) un dado Maggi (di cui a Budapest qualche anno fa, ho fatto letteralmente una cura per i miei 10 giorni di soggiorno)

E quella risponde piccata: “Ma io uso solo Knorr!!!!!” (è lì c’era da chiedersi se sulle mozzarelle o sul cibo per gatti).

Ci credete che abbiamo aspettato 15 min (mentre la fila diventava chilometrica) Finchè la cassiera non è andata in reparto a prendere una confezione della suddetta marca, l’ha aperta e ha dato il dado alla signora?

Se qualcuno vuole fare qualche battuta sulla fama della regione in questione sarebbe scontata. Ma se proprio proprio deve la faccia pure.

Annunci

2 risposte a “Un dado di differenza

  1. devo dire la verità questa del dado mi giunge nuova, le caramelle sì, ma il dado mai. E ad ogni modo ne deduco che il prezzo del dado col cambio euro-lira si è decuplicato molto di più del tasso d’inflazione stimato per il periodo; infatti mi pare di capire che all’epoca un dado aveva un valore approssimativo di 20 lire, oggi una confezione da 10 dadi maggi costa 0,85€ (fonte internet), ovvero 8,5 cent a dado, ovvero 164,59 lire!

  2. il dado? questa non la conoscevo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...