Bandiera bianca

So che mi attirerò le critiche di tutti i cinefili più accaniti. So che forse hanno ragione. So che forse sarò crudele.

Ma in questi giorni ho visto Il nastro bianco in una delle arene romane e rivoglio i miei soldi indietro.

In primo luogo vorrei fare appello a coloro che curano la programmazione cinematografica nelle sale l’estate: non si può mettere  film che tolgono così la voglia di vivere. Anche perchè uno se è in città vuol dire che non è partito per le vacanze: e già la cosa è assai triste. Mettici pure che quasi tutti i cinema sono chiusi e quindi la scelta – a meno che spesso non si voglia vedere un film già visto –  è praticamente obbligata.

Passando invece al film vero e proprio, vi starete chiedendo: “Che cosa c’è che non va?”

Mettendo da parte che la lentezza del film in inverno è poetica mentre in un’arena all’aperto snerva, la trama resta senza conclusione.

Lo spettatore ha capito e non  ha capito. E ti ritrovi tra amici a discutere quale fine possano aver fatto i personaggi, chi sia morto e chi no, chi abbia ucciso chi etc etc.

Mettiamo pure che questo sia intrigante, ma ripeto d’inverno: davanti a un irish coffee. Davanti a dun gelato non è lo stesso.

Mi spiego: per me un film invernale è una cosa, un film estivo è un’altra. Non vogli passare una notte con 50 gradi e iln 90% di umidità ad arrovellarmi il cervello.

Neppure un gelato in questi casi ti può consolare. Nemmeno al cioccolato con panna. Forse solo la voce Wiki del film dove trovi conferma che non hai una mente perversa, non sei il solo a non averci capito un tubo…

Annunci

2 risposte a “Bandiera bianca

  1. Il morbo infuria,
    il pan ti manca,
    sul ponte sventola
    bandiera bianca!

    Arnaldo Fusinato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...