Nick_1.6

Fuori era buio: il mondo era ancora avvolto nell’oscurità, sereno e calmo. Tutto taceva e solo  il rumore dei grilli turbava quella tranquillità.

La strada era deserta e i lampioni erano spenti.  Ma le stelle brillavano come mai prima d’ora in cielo. E la luna rossa sorrideva.

Nick sentì l’aria fresca sul viso, piacevole e frizzante. E si sentì subito rinvigorito.E allora la sua mente vagò, pensò di camminare in quelle strade silenti, fino ad arrivare chissà dove lontano. Al mare forse, per sentirne il rumore.

Per un attimo si lasciò sedurre da questa fantasia di varcare la soglia e mise il piede appena fuori ma il terrore che aveva provato sino a qualche secondo prima era ancora dietro l’angolo e l’idillio si spezzò.

Richiuse immediatamente la porta. Si sentiva la febbre. Era madido di sudore, andò a mettere la testa sotto l’acqua fredda.

Tutto gli sembrava sbagliato.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...