Nick_2.1

Andò sul letto e si stese, cercando di pensare al da farsi.

Con la testa sul cuscino, si accorse che la macchia di umidità del soffitto si era estesa arrivando quasi a lambire il lampadario.

Aveva disegnato una strana forma. Sembrava un animale, un falco forse. Oppure un dinosauro. Alzò il braccio con il dito indice steso per seguire da lontano le linee delineate dall’acqua.

Quella casa crollava a pezzi, si disse, e avrebbe dovuto presto richiamare la ditta edile per fare dei nuovi lavori. Altri soldi, altro rumore, altra gente in casa.

Si sorprese così di poter  pensare ad una cosa così triviale in quel momento tanto drammatico e stravolgente. Quale gente? Quali lavori?

E se non fosse più riuscito ad uscire di casa, bloccato in quella bolla spazio-temporale?

Si tirò su e la testa gli girò un pochino e si sedette sul letto.

Non poteva stare con le mani in mano ad attendere all’infinito in casa.

Per quello che ne sapeva quella situazione sarebbe potuta durare per sempre, senza cambiamenti.

Quindi scese dal letto e si diresse verso la finestra:  fuori, il cielo non accennava a mutare colore e per strada non si sentiva vita, eccetto i soliti grilli che continuavano a cantare. Non il rumore di una macchina, né della vicina ferrovia.

Quindi in uno scatto raggiunse il vecchio cassettone di sua nonna e, aprendo il cassetto più in basso, scelse con cura i calzini ed estrasse dalla scarpiera un paio di mocassini chiari, i suoi preferiti.

Si sedette al bordo del letto, si mise i calzini e calzò le scarpe. Quindi si alzò e prendendo un bel respiro corse verso le scale, che scese due scalini per volta.

Con impeto aprì la porta e in un salto era fuori. Respirò finalmente l’aria fresca al pieni polmoni con ampi gesti delle braccia. Era fuori. Solo. Ma non aveva paura.

Annunci

Una risposta a “Nick_2.1

  1. Mi sa che abiti nel mio condominio.
    Precisamente sotto casa di Babi.. Sappi che il tubo che perde NON è il suo! E’ quello del vicini! Ha detto che le spacchi di nuovo il bagno stavolta, giura, te lo fa rifare che non ha più piastrelle!

    😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...