Nick 2.2

Scese il vialetto in terra battuta che lo separava dalla strada e giunto sul marciapiede guardò a destra e sinistra per vedere se c’era qualcuno.

Ma tutto era fermo: non si sentivano neppure rumori in lontananza. Fu allora che si voltò, tornando indietro correndo, diretto verso il garage. Premette il tasto del telecomando e il vecchio motorino cominciò ad avvolgere la saracinesca producendo il solito ronzìo. Non appena raggiunse l’altezza delle sue ginocchia, Nick si abbassò per guardare dentro.

L’auto era ancora lì proprio come l’aveva lasciata la sera prima. Aprì la portiera, fece per sedersi ma cambiò idea.

Preferiva camminare. Uscì dal garage e percorse la via di casa sua prima un pezzetto verso sinistra, poi verso destra.

I lampioni erano spenti. Le case sembravano disabitate. Gli scuri erano abbassati e nessuna luce illuminava le finestre.

Anche i porticati delle abitazioni, che usualmente restavano illuminati tutta la notte per dissuadere i ladri, erano spenti.

Chiedendosi dove poteva andare, si fermò al centro della strada. Poi di colpo pensò che poteva dirigersi al negozio di Amal, aperto 24/24 h. Se qualcuno era in giro sicuramente era lì. Allora cominciò a camminare lentamente, e poi aumentò sempre più il passo fino a che non sia corse che aveva cominciato a correre. E sentiva il vento fresco sul viso e l’asfalto duro sotto i piedi: unici appigli ad una realtà che, stravolta, non riconosceva più.

In pochi minuti giunse alla piazzetta, voltò l’angolo e si fermò di colpo. Il negozio era chiuso, sbarrato. E davanti alla porta una pila di giornali e di posta consegnata ingombrava l’entrata.

Scoraggiato si buttò carponi. Come poteva essere possibile?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...