Top 5 panettoni/similpanettoni

Lo ammetto da ex-grassa non mi abbotto più neppure a Natale: sto a dieta persino nei giorni di festa.

E devo dire che negli anni a Natale sono persino dimagrita di un chiletto. Il mio trucco è semplicemente mangiare solo a un pasto, quello in famiglia, mangiare nell’altro solo uno yogurth, non facendo merenda e prendendo a colazione solo un caffè e due oro saiwa.

Ma la mattina di Natale non ci sono santi: mi spetta una gloriosa fetta di panettone.

Ecco perchè ho pensato (alla Nick Hornby) di fare la top 5 dei miei panettoni (o pseudo tali cioè con cioccolato etc) preferiti, da comprare al super senza spendere un occhio della testa in pasticceria:

1) Il Panettone al cioccolato extrafondente le Tre Marie: meno asciutto del tradizionale, è comunque fatto con il lievito madre tradizionale. Basso e morbido, è in assoluto il migliore. Peccato non sia proprio economicissimo. E’ comunque perfetto anche per un regalo o da portare a casa di amici/famiglia per le feste.

2) Il mini panettoncino Flamigni: buono (e caro) come quello grande. Incartato in una scatola decorativa è perfetto anche per decorare i pacchetti regalo.

3) Il Panettone verde siciliano della Dais: ditta catanese forse poco conosciuta, la Dais produce numerose specialità per le feste. Veramente introvabili, sono però deliziose. Consiglio: se le trovate agguantatele senza esitazioni!

4) Il Panettone di Verona senza canditi Bauli: buono il rapporto qualità (media) e prezzo (basso). Le uvette sono tante e la glassa sopra è non generosissima ma decente. E’ adattissimo per feste in cui dovete sfamare un reggimento. Per i più golosi, della stessa marca consiglio anche il Panettone cioccosoffice noir: non è semplicemente un panettone con gocce di cioccolato, ma l’impasto è proprio fatto con il cioccolato. Fa un ottimo effetto ed è proprio buono (la glassa in questo caso è molto più generosa con mardorle)

5) Il gran Nocciolato Maina: ottimo per rapporto qualità/prezzo è un classico natalizio, senza OGM e con lievitazione di due giorni con lievito madre. La glassa è veramente.

Se avete altri suggerimenti, fatevi avanti. Anche se quest’anno fuggo dai parenti e vado fuori quindi potrò portarmi solo un mini-panettone. Magari per capodanno….c’è sempre tempo!

Annunci

6 risposte a “Top 5 panettoni/similpanettoni

  1. Beata te, io invece non mi sto dando nessun contegno. Anche io sono una ex-magra, e nonostante rimpianga quotidianamente il ventre piatto e le cosce smilze persisto nel pensare che l’inverno sia un periodo di ingrassamento fisiologico. Ovviamente è da due anni che continuo a cercare di convincermi di questa cosa, e non ho ancora perso un kg. E nemmeno preso, vediamo il lato positivo della cosa.

    Questa mattina mi son ingozzata di pandoro farcito al cioccolato. Buono, manco a dirlo. E me ne son andata al lavoro col ventre gonfio e felice. Almeno fino a quando dovrò indossare maglioni, dopo… oddio.

    Non posso offrire suggerimenti, ahimè, se non dalla sponda opposta: goditela fino alla fine dell’anno, poi lo sport può far miracoli 🙂 (dopotutto sarà estate tra circa sette mesi!)

  2. mh… quello della dais è intrigante, di panettoni verdi ne ho visti tanti, ma lo diventavano dopo, tipo a giugno…

  3. Ti ringrazio per la visita e ricambio gli auguri di buone feste.
    PS: Sono anch’io un ex grassa e non mi aboffo di schifezze durante le feste. Ringraziando tutte le divinità conosciute io non amo i dolci, in particolar modo il panettone. In questo periodo so’ fortune immense, so’ 🙂

  4. inutile dire che se inzuppi senza pietà una fetta di panettone nella nutella (a mo’ di mostacciuolo) e dopo ci scaraventi sopra una tempesta di zucchero a velo le papille gustative faranno festa fino alla befana, così come la tua insulina 😀

    p.s.: non sottovalutiamo il piacere che possono dare gli oro saiwa a prima mattina! 😀

  5. Dopo il pandoro mi sto documentando per fare anche il panettone, stamattina ho comprato lo stampo 🙂
    Baci!

  6. Il panettone 3 Marie è sempre il migliore, anche se io preferisco quello tradizionale, senza cioccolata ma con uvetta e canditi!

    Poi, ti confesso, che magari ne compro uno solo, ma spendo un occhio della testa dalmio pasticcere di fiducia!! 😉

    ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...