Archivi tag: cannella

Grazie WordPress!

Prima di aprire il mio blog, ho riflettuto a lungo su quale host aprirlo. Blogger, Il Cannochiale, Splinder: ognuno aveva la sua attrattiva.

Ma quando ho visto per la prima volta”La mia bacheca” mi sono innamorata: la possibilità di seguire le statistiche in tempo reale mi ha affascinato. Voleva dire concretamente snobbare Google Analitics.

Sì d’accordo la pagina non è dinamica ma pazienza.

Quindi senza indugi ho aperto un account (sembra semplice detto così ma ho passato alcune notti ad arrovellarmi sul nome!), scelto un template ed ho iniziato con fiducia la mia avventura.

Ma non avevo idea a cosa andavo incontro: le statistiche, infatti, rivelano anche quali parole sono state googlate per trovare il tuo blog, cosa che equivale anche a dire “su quali argomenti Google ti ritiene affidabile”.

E allora scopri che la grande G guarda a te con rispetto per: cinnamon rolls ikea/svezia, biscotti natale, pasticche Leone/cannella, sauna nuda (sì avete letto bene) e la pronuncia della parola Alchermes (cosa che mi consola perchè vuol dire che sul pianeta c’è almeno un altro individuo che condivide i miei stessi crucci).

Aspetto solo che qualcuno mi trovi googlando testa+morso unico…

Annunci

Deliziosi equivoci

La pastiglia di Natale

Oggi in farmacia insieme al solito Malox liquido (che per chi fosse interessato è da preferirsi di gran lunga a quello in pillole -altrimenti consiglio il Riopan), ho acquistato anche qualcosa per lo spirito: una confezione delle classiche pastiglie Leone, al nuovo  gusto natalizio  biscotto (so cosa state pensando ma non scriverò al loro Customer Care per suggerire il gusto puffo o galak).

“La pastiglia di Natale al dolce gusto di biscotto”, così si chiama, presenta sulla confezione un Omino Biscottino, simile a quello di Shrek, ingenerando nei palati più fini un equivoco di attese: sarà al gingerbread?

E invece manco per sogno. Come spiega invece la pagina del sito della marca Leone:

“La pastiglia di Natale ha il profumo dei biscotti fatti in casa e dei dolci della Notte di Natale. É una fantasia del gusto per sentire il sapore di un magico momento in un piccolo sorprendente attimo di festosa dolcezza.”

So cosa state pensando:

1) a casa mia non abbiamo mai fatto i biscotti la notte di Natale (al limite io decogelo i famosi Cinnamon rolls di Ikea)

2) la seconda frase, oltre a trasudare melassa, non vuol dire praticamente nulla in italiano


C’è da dire per contro che il prodotto non  tradisce le aspettative di altissima qualità : le caramelle sanno effettivamente di biscotto. Non mi resta forse che mangiarle insieme a quelle al gusto cannella.